Professione

insert_drive_fileDownload PDF

Specialista in sistemi termici APF

insert_drive_fileDownload PDF
Berufsbild Specialista in sistemi termici APF
descriptionProfessione

Viviamo a delle latitudini dove è ormai impossibile immaginarsi di vivere senza disporre di un impianto di riscaldamento. Gli ambienti riscaldati significano qualità di vita.
Gli specialisti e le specialiste in sistemi termici sono dei professionisti nel campo del riscaldamento. Dispongono di conoscenze approfondite in idraulica, tecnica di regolazione, elettrotecnica, tecnica dei sistemi e degli impianti, tecnica del freddo, energia solare e combustibili biologici.
Sono specialisti nelle tecniche di riscaldamento per quanto riguarda gli impianti tradizionali e sempre più anche per quelli che si basano sulle energie rinnovabili. Si occupano di impianti speciali con sistemi complessi che dispongono di diverse fonti di produzione del caldo quali termopompe o impianti solari. Mettono in funzione nuovi impianti e si occupano del servizio di manutenzione e riparazione: il loro obiettivo è di regolare in modo ottimale gli impianti per garantire il loro funzionamento efficiente, ecologico e sicuro. Conoscono i sistemi di produzione del caldo, come pure gli aspetti essenziali della distribuzione del calore. Sono alla guida di piccoli gruppi di collaboratori. Sono possibili tre indirizzi: impianti a gasolio, impianti a gas, impianti a legna.

event_noteAttitudini e requisiti

a) attestato federale di capacità AFC o titolo di studio equipollente in una professione della tecnica-artigianale e pratica professionale di almeno 2 anni dopo l’ottenimento dell’AFC nel campo della revisione, messa in funzione ed eliminazione di guasti di impianti termotecnici della tecnica del riscaldamento, oppure
b) attestato federale di capacità AFC o titolo di studio equipollente in un’altra professione e pratica professionale di almeno 4 anni dopo l’ottenimento dell’AFC nel campo della revisione, messa in funzione ed eliminazione di guasti di impianti termotecnici della tecnica del riscaldamento, oppure
c) per chi è sprovvisto di un titolo di studio riconosciuto, pratica professionale di almeno 6 nel campo della revisione, messa in funzione ed eliminazione di guasti di impianti termotecnici della tecnica del riscaldamento.

Abilità manuale, comprensione tecnica, capacità combinatoria, pensiero logico-analitico, senso di responsibilità, affidiabilità, indipendenza.

schoolFormazione

Formazione parallela all’esercizio della professione con corsi di preparazione all’esame della durata di circa 9 mesi. L’offerta prevede diversi moduli di formazione: ogni modulo si conclude con il rilascio di un certificato.
Sono possibili tre indirizzi: impianti a gasolio, impianti a gas, impianti a legna.
Dopo l’assolvimento dei moduli è previsto un esame secondo le disposizioni della Segreteria di Stato per la formazione, la ricerca e l'innovazione (SEFRI).
Titolo: specialista in sistemi termici con attestato professionale federale (APF).

trending_upPerfezionamento / Avanzamento

Esame professionale superiore (EPS) per l’ottenimento del diploma di maestro/a in riscaldamenti o di maestro/a spazzacamino.
Scuola specializzata superiore (SSS): tecnico/a dipl. SSS dell’impiantistica.
Scuola universitaria professionale (SUP): ingegnere/a in tecnica degli edifici BSc SUP.

keyboard_arrow_up